venerdì 5 aprile 2013

Il coniglio nella tana (torta con bisquit al cacao, mousse al burro di arachidi e marmellata di arance)

page
 Mamma mia non scrivo sul blog da quasi un mese…lo so sono imperdonabile ma in questo periodo non ho avuto molta voglia di cucina quindi non avevo ricette da condividere, per di più avevo perso le ricette di alcune cose che avevo preparato (avevo le foto ma non la ricetta…che nervi) ma, per fortuna, le ho ritrovate…non tutte però.
Oggi vi voglio fare vedere la torta che ho preparato per Pasqua…che dite? vi piace? e non sapete quanto era buona Con la lingua fuori Con la lingua fuori
Certo se non vi piace il burro di arachidi non è la torta che fa per voi.
A noi è piaciuta moltissimo sia come aspetto sia come sapore (mio padre non aveva capito che era una torta gli sembrava un centrotavola A bocca aperta son soddisfazioni).
Per la decorazione ho preso spunta da una torta di Tracey Lau.
Ingredienti
Per il bisquit (ho preso la ricetta dal blog “la settimana gastronomica”):
6 uova (io ho usato uova “Le naturelle”);
180 gr di zucchero;
135 frumina (io ho usato l’amido di grano);
45 cacao;
1 cucchiaino di succo di limone (io ho usato il succo della Polenghi);
1/2 bustina di lievito istantaneo.

Per la mousse al burro di arachidi:
200 g di burro di arachidi;
50 g di margarina (potete usare il burro ammorbidito se volete);
50 g di zucchero a velo;
400 ml di panna zuccherata montata;
2 bustine di pannafix (io l’ho usato perchè volevo la mousse soda voi potete anche non metterla se volete).

Per la ganache al cioccolato:
300 ml di panna zuccherata;
300 g di cioccolato fondente;
1 noce di margarina (voi potete usare burro se volete).

Inoltre:
Pasta di zucchero bianca, verde, rosa e gialla;
marmellata di arance con le scorze (fatta da me… metterò la ricetta presto).

Preparazione
Per il bisquit:
ungete 3 teglie di circa 33x33 cm, coprite con carta forno facendolo aderire bene alle teglie e concludete con altro burro.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Separate gli albumi dai tuorli.
Nella planetaria e con la frusta a palla (oppure con il frullatore elettrico) montare gli albumi a neve fermissima unendo il succo di limone.
Unite, poco per volta, lo zucchero e, dopo averlo unito tutto, continuate a montare per altri 5 minuti alla massima velocità.
Abbassate la velocità ed unite i tuorli due per volta non unendo i successivi se i precedenti non sono state perfettamente amalgamati al composto.
Quando i tuorli sono tutti uniti aumentate la velocità e continuate a montare per 10-15 minuti (se usate la planetaria 10 minuti vanno bene invece se usate le fruste elettriche montate almeno 15 minuti).
Abbassate al minimo la velocità ed unite poco per volta la frumina, il lievito ed il cacao precedentemente setacciati.
Adesso trasferite il composto nelle tre teglie.
Infornate ogni teglia per 7 minuti.
Quando togliete la prima teglia inserite la secondo e mettete sopra la prima (che gioco di parole…spero d’essere abbastanza chiara) dello zucchero semolato, trasferite sopra un cannovaccio ben pulito con la carta forno verso l’alto e togliete la carta forno quindi avvolgete velocemente, procedete nello stesso modo con gli atri due rotoli e lasciateli raffreddare cosi.

Per la mousse al burro di arachidi:
nella planetaria e con la frusta a palla montate i due burri con lo zucchero a velo per 5 minuti, togliete il composto dalla planetaria e montateci la panna con il pannafix.
Unite, poco per volta, la panna al composto di burro di arachidi.

Per la ganache:
spezzettate il cioccolato.
Portate al primo bollore la panna con la noce di margarina (servirà per mantenere il cioccolato più lucido).
Unite il cioccolato e lasciatelo sciogliere.
Trasferite in una ciotola e lasciate raffreddare fino a quando prenderà corpo (se non dovesse succedere mettete per pochissimi minuti in frigo, mi raccomando non molti altrimenti diventa dura).

Montaggio:
srotolate delicatamente i rotoli e divideteli a metà ricavando cosi sei rettangoli, su ogni rettangolo mettete la marmetta di arance con le scorse ed uno strato di mousse, arrotolateli uno sopra l’altro formando un rotolo.
Coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigo almeno 5-6 ore.
Rivestite un disco porta-torte con pasta di zucchero verde.
Mettete la torta un pò decentrata e coprite con la ganache al cioccolato, non dovete essere precisi perchè dovrete riprodurre un tronco di albero.
nella parte di tronco che sarà frontale mettete un cordone di ganache che rappresenterà l’entrata della tana.
decorate con fiori, foglie, steli di erba, farfalle e, naturalmente, con il coniglietto.
A noi è piaciuta moltissimo spero anche a voi.
191
140
110
432
452
Print Friendly and PDF
:) :( ;) :D ;;-) :-/ :x :P :-* =(( :-O X( :7 B-) :-S #:-S 7:) :(( :)) :| /:) =)) O:-) :-B =; :-c :)] ~X( :-h :-t 8-7 I-) 8-| L-) :-a :-$ [-( :O) 8- 2:-P (:| =P~ #-o =D7 :-SS @-) :^o :-w 7:P 2):) X_X :!! \m/ :-q :-bd ^#(^ :ar!

19 commenti:

  1. mamma mia..sono senza parole... voglio una fettaaaaaaaaaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)
      Grazie mille Raffy sono contenta che ti piace.
      Ad averla ancora una fetta ihihihih

      Elimina
  2. ciao ho trovato questa torta veramente troppo troppo carina e sicuramente anche buonissima!!!complimenti anche per le altre ricette del blog...un saluto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa piacere che ti è piaciuta :-)

      Elimina
  3. E' carinissima Rosalba, le tue torte sono sempre uno spettacolo!!!
    A presto,
    Barbara

    RispondiElimina
  4. Non mi parlare di perdere ricette ( ho anch'io tante foto ma tutte senza ricetta)perchè quando ci penso divento isterica.......lasciamo stare va e godiamoci questa bella torta. Bravissima cara amica mia!!!!

    RispondiElimina
  5. bella e simpatica questa torta e , conoscendoti, di sicuro buonissima!!!
    brava come sempre!!!

    RispondiElimina
  6. sono arrivata per caso ed è una piacevole scoperta, qui, sei molto brava :)

    RispondiElimina
  7. Complimenti vivissimi per questa torta!!Il culetto del coniglietto è troppo simpatico!Gli effetti della Pasqua li ha subiti anche lui???Non ci sta più nella tana!!!Troppo carina, e sicuramente anche buona e golosa.
    Ancora comlimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ihihih era giusto far pagare anche a lui i bagordi delle feste

      Elimina
  8. è un capolavoro! un'idea originalissima presentata alla grande!!

    RispondiElimina
  9. ciao cara complimenti hai un blog carinissimo...unita ai tuoi lettori...ricambi?mi farebbe tanto piacere kiss
    karina :-)

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    RispondiElimina

Ciao ragazze/i,
ho adottato la moderazione dei commenti perchè, purtroppo, stavo ricevendo tantissimi commenti spam.
Nessun commento però verrà censurato, toglierò soltanto gli spam.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Licenza Creative Commons
Dolce Aroma by Rosalba P. is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.blogger.com/profile/12709549639805159819.